Che cos'è la televisione. Il piccolo schermo fra cultura e società: i generi, l'industria, il pubblico

Che cos'è la televisione. Il piccolo schermo fra cultura e società: i generi, l'industria, il pubblico
In commercio dal:
28 novembre 2003
Pagine:
554 p., Brossura
Editore:
Collana:
EAN:
9788811740322
Anno edizione:
Da mezzo secolo la televisione appartiene alla nostra vita e l'attraversa quotidianamente costruisce immaginari, riti e piaceri condivisi, contribuisce alla nostra conoscenza del mondo col suo "vedere lontano", ma al contempo definisce un'arena collettiva che ci comprende e ci chiama in causa. In questi cinquant'anni la televisione è stata temuta e deprecata per i mali che gli si sono attribuiti, o, più raramente, è stata apprezzata per la sua capacità di abbattere barriere e steccati, coinvolgere le persone e renderle più consapevoli, offrire loro intrattenimento, informazione e compagnia. In "Che cos'è la televisione" gli autori affrontano in maniera sistematica gli interrogativi più pressanti che hanno interessato il piccolo schermo.