Alberto da Padova e la cultura degli agostiniani